Come ottenere Indennità di Accompagnamento e l’insegnante di Sostegno

maestra sostegnoAccade nella vita di trovarsi di fronte a situazioni inaspettate: un nuovo bimbo che necessiti di qualche aiuto a scuola o un genitore anziano che bisogni di assistenza. Non fossero (già di per sé) condizioni sufficientemente alienanti, ci si trova scontrarsi con l’interminabile burocrazia e gli inevitabili paletti sanitari (nonché a problematiche economiche di non poco rilievo).
Di seguito, proveremo ad aiutarti a destreggiarti per ottenere quello che ti spetta.

Continue reading

Risonanza Magnetica Reggio Emilia: Risonanza Magnetica Aperta

Se devi prenotare una risonanza aperta a Reggio Emilia scegli il C.T.R. (Centro Terapia Riabilitativa). Prenota tramite Medicalbox e risparmia.                           Chiama 0521-784624 

 

chiamata2.png

La Risonanza Magnetica Reggio Emilia (RM) è un esame che si basa su radiazioni elettromagnetiche, non dannose per l’organismo. Queste vengono elaborate da un computer e forniscono, al termine, un’immagine bidimensionale, su vari piani del corpo umano.Esitono diversi tipi di risonanza magnetica che possono coinvolgere l’encefalo, la colonna vertebrale o le articolazioni. Per i pazienti più ansiosi esiste la risonanza magnetica nucleare aperta. Una risonanza che evita stress per gli spazi chiusi.

 

Risonanza Magnetica Aperta

La risonanza magnetica è un esame diagnostico molto utile, però può causare ansia e stress a quei pazienti che soffrono di ansia o claustrofobia. Proprio per questo motivo esistono strumentazioni di Risonanza Magnetica APERTA (Rm Aperta perchè sceglierla)che possono riguardare sia specifici distretti del corpo, ma anche il corpo nella sua totalità.

Per i pazienti che segnalano problematiche legate all’ansia prima dell’esame, esiste un percorso di pre-trattamento ansiolitico.

 

Quando risulta necessaria la RM?

La risonanza magnetica aperta è consigliata in caso di:
  • Sospette alterazioni della colonna vertebrale (riguardanti: la salute dei dischi intervertebrali, sciatalgia, ernia al disco)
  • Disturbi dell’apparato muscolare
  • Disturbi dell’apparato gastro-intestinale
  • Disturbi del distretto uro-genitale
  • Disturbi legati alle ghiandole mammarie
  • Disturbi relativi al sistema nervoso centrale e periferico
  • Disturbi del sistema cardio-vascolare
  • Disturbi dell’apparato respiratorio
Spesso viene utilizzata in campo medico-sportivo per valutare:
  • La quantità totale di grasso corporeo
  • Lo spessore del pannicolo adiposo sottocutaneo
  • La distribuzione del tessuto adiposo regionale e totale
  • La quantità di tessuto adiposo viscerale o intraddominale

La Risonanza Magnetica presenta effetti collaterali ?

La risonanza magnetica è un esame diagnostico che risulta totalmente innocuo per che vi si sottopone. Questo perché durante l’indagine non vengono emesse radiazioni ionizzanti (come avviene invece per le TAC Reggio Emilia).
I pazienti che hanno necessità di sottoporsi ad una Risonanza, che sia aperta o chiusa, non devono rispettare una particolare preparazione: per questo motivo non sarà quindi necessario per il paziente rimanere a digiuno o evitare specifici cibi e bevande.

Chi non può sottoporsi all’esame?

L’esame non presenta controindicazioni, ma alcuni pazienti devono prestare particolare attenzione:

  • Portatori di protesi metalliche valvolari
  • Portatori di protesi metalliche vascolari
  • Pazienti con schegge metalliche mobili
  • Pazienti con protesi metalliche fisse ( ad esempio: d’anca, o ginocchio) o chiodi
  • Pazienti con viti per frattura o protesi dentarie per ortodonzia

La possibilità di poter eseguire l’esame diagnostico è legata al distretto da studiare (necessariamente lontano dalla protesi che causa artefatti che disturbano l’immagine) ed ai materiali di cui è composta la protesi.

Nel caso in cui  la paziente dovesse essere portatrice di spirale anticoncezionale risulta necessario rimuovere quest’ultima prima dell’esecuzione dell’esame, in quanto il forte campo magnetico a cui è sottoposta durante l’esame potrebbe determinarne lo spostamento, portando ad una riduzione dell’efficacia, o determinare l’insorgenza di infiammazioni pelviche.

 

Dove svolgere l’esame a Reggio Emilia?

La Risonanza Magnetica Aperta Reggio Emilia può essere eseguita presso il Centro di Terapia Riabilitativa (CTR Reggio Emilia Risonanza Magnetica) e riguardare diversi distretti:

  • Risonanza Magnetica Aperta Colonna in Toto
  • Risonanza Magnetica Aperta Dorsale
  • Risonanza Magnetica Aperta Lombare
  • Risonanza Magnetica Aperta Cervicale
  • Risonanza Magnetica Aperta Articolare
  • Risonanza Magnetica Aperta Massiccio Facciale
  • Risonanza Magnetica Aperta Encefalo
  • Risonanza Magnetica Aperta Temporo Mandibolare
  • Risonanza Magnetica Aperta Rocche Petrose
  • Risonanza Magnetica Aperta Sella Turcica

 

 Quanto dura questo esame?

La durata della risonanza non è fissa; questa può variare tra i 20 e i 75 minuti in base alle parti del corpo che vengono valutate con l’esame. 

 

Prenota la tua Risonanza Magnetica Aperta!