Sospetti Allergie al Cibo? Affidati al Nutrizionista Bologna

nutrizione.pngTutti coloro che possono mangiare (e mangiano) qualsiasi alimento potrebbero non essere consapevoli di soffrire, anche se magari in forma molto lieve, di una qualche intolleranza a qualche alimento; per questo motivo, può essere opportuno prestare attenzione ad alcuni segnali che possono comparire al termine di un pasto come il bruciore di stomaco ed eventualmente approfondire le cause del malessere.

Continua a leggere

Allergia Graminacee Medicalbox

Allergia Graminacee: ecco i consigli dell’ Allergologo!

Le allergie stagionali sono una condizione molto diffusa e caratterizzata da numerosi sintomi molto fastidiosi. Si tratta di una reazione nei confronti degli allergeni presenti nell’aria, come il polline delle graminacee (tipico del periodo che precede l’estate), o altre piante.

L’Allergia alle Graminacee è una delle condizioni allergiche più diffuse e ne sono colpiti circa un soggetto su cinque.

Continua a leggere

Soffri di allergia? Scoprilo con il Prick Test o il Rast Test.

rast_testOcchi rossi lacrimanti, labbra gonfie o continuo raffreddore possono essere facilmente imputabili ad una qualche allergia.
La cosa difficile però è capire cosa causa questi sintomi.
Identificare il polline, cibo o sostanza che scatena la reazione allergica infatti è molto complesso in quanto vi è un’infinità di allergeni.
Per questo è bene chiedere il consulto di un allergologo che sarà in grado di prescrivere, secondo precisi e specifici criteri, il test diagnostico mirato. Continua a leggere

Intossicazione Alimentare Sintomi: Quando rivolgersi ad un Medico?

intossicazione_alimentareIn Europa 40000 persone ogni anno contraggono intossicazioni alimentari.
L’Italia è al secondo posto, fra gli stati europei, per numero di focolai (908) segnalati (dati EFSA). Si tratta di sindromi causate dall’ingestione di cibi contaminati da sostanze tossiche o microorganismi patogeni.

Una tossinfezione alimentare può essere dovuta ad una cottura incompleta (specialmente di pollame e carne di maiale), ad una scorretta conservazione del cibo, al contatto del cibo con una persona malata o con mani sporche o alla consumazione di cibo scaduto. Continua a leggere