Quali sono gli Alimenti che Contengono Nichel?

Nichel_cibiSempre più persone scoprono di essere allergiche o intolleranti al nichel, elemento con il quale entriamo in contatto attraverso i cibi che ingeriamo ed i materiali che tocchiamo. 

Al di là dell’allergia cutanea da contatto, che rappresenta il caso più frequente, sempre più frequenti e numerosi sono i casi in cui il cibo è la principale causa dell’insorgere del problema.

 

Alimenti che contengono nichel

Il nichel è contenuto in moltissimi alimenti come:

  • il cacao e la cioccolato (il cacao in polvere è una delle fonti di nichel più concentrate)
  • la frutta secca ed in particolar modo gli anacardi, noci, nocciole e mandorle ma anche fichi, uvetta, albicocche e prugne
  • gli ortaggi (tra i più ricchi di nichel troviamo i pomodori e gli spinaci ma ne contengono importanti quantità anche asparagi, cipolle, carote, broccoli, cavoli, cavolfiori, sedano, radicchio, fagiolini, finocchi e lattuga)
  • i legumi con particolare riferimento a lenticchie, ceci, soia, e fagioli
  • i cereali come avena, mail, miglio e grano saraceno nonché le farine e gli altri derivati
  • i frutti di mare ed il pesce (ostriche, salmone, gamberi e cozze ma anche aringhe e sgombri).

Il nichel è contenuto anche in bevande come cioccolata, caffè, tè e birra oltre che in tutti i cibi e le bevande conservati in scatolette e lattine, a causa proprio del contatto con questi materiali.

Gli unici alimenti che possono essere consumati liberamente anche da persone intolleranti o allergiche al nichel sono:

  • carne
  • latte e derivati
  • patate

 

I sintomi di allergia e intolleranza al nichel

I sintomi dell’intolleranza al nichel possono essere:

  • arrossamento della pelle, dermatite e prurito a volto, mani e gambe
  • infiammazioni di bocca e gengive
  • gonfiori addominali
  • nausea e mal di testa
  • stanchezza, pesantezza e malessere generale

I sintomi dell’allergia sono più o meno gli stessi ma si presentano in modo più accentuato e si possono arrivare ad avere anche asma e crisi respiratorie. L’intolleranza al nichel viene diagnosticata tramite il patch test.

 

Intolleranza alimentare e allergia da accumulo

L’allergia al nichel è un’allergia da accumulo; ciò significa che un forte accumulo di questo elemento nell’organismo può portare a reazioni allergiche anche al solo contatto con una piccola quantità dello stesso. Il livello di tolleranza è diverso da persona a persona ed estremamente variabile.