Coronavirus e gravidanza

Neonato coronavirus

Diventare mamma può già causare ansia e preoccupazione, ancora di più se i tempi sono quelli del Coronavirus. Ma le pazienti possono stare tranquille: il virus non si trasmette durante la gravidanza e neppure il parto sembra essere un momento critico.

Percorsi sicuri e ad hoc

A differenza di altre malattie virali, essere positive al coronavirus non comporta nessun rischio di una prognosi peggiore. Per chi si reca in ospedale per il controllo della temperatura corporea è stato previsto un percorso ad hoc per annullare qualsiasi contatto con altri utenti dell’ospedale.

Visite limitate

Le visite sono limitate ad un solo familiare per misure di sicurezza sia per le gestanti che per lo staff medico.

Dimissioni precoci e incontri di preparazione al parto sospesi

Nel caso di parti privi di complicanze sarà proposta la dimissione precoce, specialmente per limitare la permanenza in ospedale.

Sono sospesi gli incontri di preparazione al parto nelle modalità tradizionali, ma viene assicurato il supporto e le informazioni necessarie per affrontare serenamente il parto e i giorni successivi allo stesso.

È fondamentale che tutte le donne in gravidanza proseguano controlli e le visite programmate, anche se erogati con modalità diverse per garantire la sicurezza delle mamme e degli operatori (accesso scaglionato nei consultori, ecc.)

È importante che anche tutte le donne in gravidanza rispettino sempre le generali norme di prevenzione per il contrasto alla diffusione del virus.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>