Il Tiralatte e la Conservazione Latte Materno

[fa icon="calendar"] 20/09/18 23.32

tiralatteAbbiamo già parlato dell’importanza dell’Allattamento, che sia a Richiesta o ad Orario, dei lati positivi dell’una e dell’altra, e dei consigli da seguire per assicurarsi che questa pratica, benefica sia per il neonato che per la mamma, venga svolta nel migliore dei modi.

In un post precedente abbiamo accennato alla tecnica per poter procedere manulamente alla Spremitura del Seno, oggi vogliamo approfondire questo argomento parlando della Spremitura del Seno, attraverso l’utilizzo del Tiralatte e la successiva conservazione del Latte Materno, alimento fondamentale per la crescita sana del piccolo.

 

Tiralatte Manuale

Questo è uno strumento di facile utilizzo: ne esistono diversi modelli, alcuni azionati manualmente, altri che funzionano a batteria, ma ognuno di questi è dotato di una coppetta che si adatta ad areola e capezzolo.

La scelta dipende quindi dall’adattamento, poiché ogni donna ha un seno diverso dalle altre; per questo il consiglio è, ove possibile, effettuarne una prova prima dell’acquisto.

 

Tiralatte Elettrico

Il Tiralatte Elettrico è un attrezzo facile e veloce da utilizzare, utile in particolar modo nei casi in cui la spremitura va protratta per tempi lunghi.

Alcuni modelli sono dotati di una doppia coppetta, che consente di procedere alla spremitura dei due seni contemporaneamente: in questo caso il processo è più efficace e consente una stimolazione maggiore nella produzione del latte.

 

A prescindere dalla scelta dello strumento, se elettrico o manuale, l’importante è utilizzare contenitori sterili per la raccolta del latte, in particolar modo quando il bambino è molto piccolo oppure nel caso in cui il tiralatte sia condiviso.

 

Conservazione Latte Materno: ecco come fare

Una volta aspirato il latte, questo può essere conservato.

Ecco come:

  • Fino a 3 Giorni nella parte più fredda del frigorifero, circa 2-5° C
  • Per circa una settimana nel comparto del ghiaccio
  • Fino a 3 mesi nello scomparto freezer dotato di sportello autonomo
  • Fino a 6 mesi nel congelatore

 

Il latte può essere conservato in qualsiasi contenitore di plastica, sterilizzato e dotato di chiusura ermetica.

E’ importante segnare su ogni confezione la data di spremitura e procedere a scongelare quello più vecchio.

 

Per scongelarlo è necessario lasciarlo a temperatura ambiente, in modo che si scongeli lentamente, al limite si può accelerare lo scongelamento immergendo il contenitore in un recipiente con acqua calda, mentre è meglio evitare l’utilizzo del forno a micro-onde.

Una volta scongelato, il Latte Materno può essere conservato in frigorifero ed utilizzato entro le successive 24 ore e mai ricongelato.

Medicalbox

Categoria: Attualità

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog