Quante Proteine assumere Giornalmente? Chiedi al Nutrizionista Bologna

[fa icon="calendar"] 06/01/16 19.38

nutrizionista_bolognaPer la maggior parte delle persone, le proteine sono legate al concetto di Carne.

Tutta la massa muscolare nel nostro corpo, cuore compreso, è formata in massima parte da proteine e quindi la loro importanza è fuori discussione.

Ma quante proteine assumere?

Il loro fabbisogno giornaliero varia con l’età: il bambino che deve costruirsi tutto l’apparato muscolare ha un fabbisogno più alto dell’adulto.

Per l’adulto varia secondo il sesso. Mediamente si ritiene che il fabbisogno giornaliero di proteine sia di 1,2 g per KG di peso corporeo nella donna e di 1,5g/Kg peso corporeo nell’uomo.

 

Ma come funzionano le Proteine?

I testi di biochimica ci ricordano che le proteine sono grandi molecole costituite da catene di molecole più piccole, gli aminoacidi: nel genere umano, questi sono una ventina, di cui 8 “essenziali”, perché l’organismo da solo non è in grado di produrne a sufficienza e deve quindi integrarli attraverso il cibo.

Questi aminoacidi essenziali si trovano tutti già nel latte materno e la loro assunzione da parte del lattante è estremamente importante per lo sviluppo, in quanto stimolano la produzione del GH, ormone della crescita, che aiuta il bambino a sviluppare un valido apparato muscolare.

 

Ma l’importanza delle proteine va ben oltre la crescita muscolare. Come altre macromolecole biologiche, le proteine partecipano praticamente in ogni processo che avviene all’interno delle cellule. Alcune proteine svolgono, ad esempio, una funzione vitale per il metabolismo; altre, invece, sono fondamentali per il sistema immunitario; infine, alcune svolgono attività importanti nel mantenimento della struttura delle cellule.

 

Svolgono funzioni importanti anche per i soggetti anziani: con l’avanzare dell’età, l’attività motoria diminuisce inevitabilmente, l’alimentazione diventa sempre meno variegata e di conseguenza anche l’apporto proteico cala, comportando anche una minore funzionalità del sistema immunitario.

E’ quindi fondamentale mantenere a livelli sufficientemente alti e qualitativamente eccellenti l’apporto proteico.

 

E’ infatti importante anche la qualità delle proteine assunte: a parte quelle animali, derivanti da pesci o animali da reddito (manzo, vitello, pollo, tacchino, maiale, coniglio..) che ognuno di noi mangia normalmente, vegetariani e vegani a parte, esistono le proteine vegetali, importante fonte di proteine, alternativa alla carne. Nel caso delle proteine vegetali, è generalmente consigliato l’abbinamento tra diversi alimenti per poter avere un apporto proteico completo.

 

Infine, come alternativa alle classiche proteine reperibile negli alimenti, esistono gli integratori proteici: si tratta di un discorso delicato, perché in questo caso sarà molto importante verificarne la qualità poiché recenti studi hanno evidenziato una qualità mediocre delle proteine contenute negli integratori.

Una proteina, infatti, per essere ottima, deve contenere tutti e 20 gli aminoacidi, quelli essenziali nelle proporzioni che si trovano nel latte materno.

Solo una proteina così composta è capace di essere assimilata velocemente ed interamente e, soprattutto, di stimolare la produzione di GH, che assicura l’ anabolismo proteico.

Per ottenere un corretto percorso proteico può rivelarsi utile il consulto con il Nutrizionista Bologna, presso il Centro Shake, che sarà in grado di valutare l'alimentazione e suggerire piani nutrizionali ad hoc.

CLICCA SULLA VISITA
PER PRENOTARE LA VISITA CON IL
NUTRIZIONISTA BOLOGNA

Nutrizionista_bologna

 

Categoria: Nutrizione e Dieta

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog