Menu per Anziani: il corretto apporto calorico per gli Over 75

[fa icon="calendar"] 26/09/18 23.42

nutrizioneChi ha avuto o ha a che fare con la gestione di un genitore o un parente anziano, sa quanto sia difficile, nonostante le precise indicazioni di uno specialista, condurli sulla strada di una corretta alimentazione.

 

Le abitudini dei soggetti anziani sono fossilizzate e assai difficili da modificare, per cui anche l’assistente più paziente e motivato può demoralizzarsi.

Prima di tutto, uno stratagemma per aumentare l’appetito del paziente anziano è collegato strettamente con lo svolgimento di un’attività fisica, aspetto fondamentale per qualunque soggetto, in particolare per coloro che hanno raggiunto una certa età.

 

Ovviamente ci si riferisce ad attività fisiche blande, per coloro che non abbiano problemi di deambulazione, come una passeggiata di mezz’ora al giorno, che, inoltre, servirà per il mantenimento di un buon equilibrio muscolo-scheletrico e di una buona ossigenazione e per favorire la produzione di Vitamina D.

 

Menu per Anziani: di quante calorie hanno bisogno le persone anziane quotidianamente?

Il fabbisogno calorico giornaliero corretto nella fascia di età over 75 è si differenzia in base all’attività svolta dal soggetto.

In regime di lieve attività fisica:

  • circa 1700/1900 per i soggetti maschili
  • circa 1500 e le 1700 per i soggetti femminili

 

In regime di scarsa mobilità o allettati:

  • circa 1500/1600 per i soggetti maschili
  • circa 1300/1400 per i soggetti femminili

 

Esistono, inoltre alcune regole di base condivise nella gestione del soggetto Over 75, che riguardano l’apporto delle sostanze nutritive:

  • risolvere la carenza di Vitamine, Sali Minerali e Fibre sollecitando il consumo di Frutta e Verdura di stagione
  • contenere il consumo di Grassi Animali, che comportano un innalzamento del Colesterolo nel sangue, contribuendo anche al rischio di Obesità
  • Prediligere il consumo di Carni Bianche e Pesce (quest’ultimo, in particolare, ricco di Grassi Omega 3, che favoriscono il rallentamento del declino cognitivo)
  • Preferire l’olio Evo come condimento che contribuisce all’aumento del Colesterolo HDL (Colesterolo Buono)
  • Limitare l’uso di Sale, che contribuisce ad aumentare la pressione arteriosa
  • Evitare gli Zuccheri Semplici, come Bibite gasate, Dolciumi e Succhi di Frutta, e preferire gli Zuccheri Complessi, come Pasta, Cereali, Riso
  • Evitare il consumo di Alcolici, ma limitarsi a bere mezzo bicchiere di Vino Rosso ai pasti

Prenota una Visita per avere una Dieta Personalizzata

Dietologo Medicalbox

Categoria: Nutrizione e Dieta

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog