Hpv Sesso Orale: il Virus si trasmette anche così.

hpv sesso orale

L’HPV, o Human Papilloma Virus, è un virus assai frequente nella popolazione mondiale ed è implicato in diversi tipi di patologie: in alcuni casi è responsabile di lesioni benigne, di lieve entità e semplice risoluzione, come i Condilomi e le Verruche; in altri casi, invece, può avere un potenziale oncogeno, ovvero essere coinvolto nello sviluppo di Cellule Tumorali

Si tratta di un Virus che si trasmette prevalentemente per via sessuale: prevalentemente, appunto, ma non solo.
Infatti, questo virus è trasmissibile anche per via orale, ed è ritenuto responsabile di un notevole aumento dello sviluppo di tumori alla testa ed al collo; addirittura, recenti studi, lo considerano responsabile nel 70% dei casi di questi due tumori.

Secondo questi studi, il ceppo più pericoloso è l’HPV 16, responsabile dello sviluppo del tumore all’orofaringe, un tipo di carcinoma che colpisce il palato molle, ossia la parte posteriore della bocca, la base della lingua, la faringe e le tonsille.

Sempre secondo questi studi, sembra che l’HPV renda il soggetto contagiato 7 volte più a rischio, rispetto ad un soggetto sano, di sviluppare tumori squamocellulari alla testa ed al collo: il rischio aumenta,  in particolar modo per i tumori dell’orofaringe, e si abbassa leggermente per quelli che coinvolgono la laringe e la cavità orale.

Questo ci fa capire come l’HPV non sia pericoloso solo per quello che riguarda la cervice uterina, ma anche per testa e collo, dove la via principale di trasmissione è il Sesso Orale.

HPV Sesso Orale: dove si annida il Virus?

Il Virus HPV nei soggetti maschili si può trovare un po’ ovunque, ad esempio sul glande, nell’uretra, sul solco balano-prepuziale e nel liquido seminale: infatti, è stato verificato che questo virus può contagiare anche gli spermatozoi.

Nei soggetti femminili si annida principalmente nella cervice uterina, dove può causare lesioni non visibili, che con il tempo possono favorire lo sviluppo del tumore del collo dell’utero, oppure causare lesioni visibili, cioè delle escrescenze bianche, comunemente chiamate Condilomi a cresta di gallo: queste escrescenze si sviluppano principalmente sui genitali esterni, cioè sulle labbra della vulva.

Inoltre, non dimentichiamo che il Virus HPV può colonizzare anche le mucose anali.

Come avviene il contagio durante il Sesso Orale?

Il Virus che si trova nella zona genitale, anche nel caso in cui sia silente e senza manifestazioni evidenti, può essere trasmesso durate la pratica di sesso orale privo di precauzioni.
l Virus, infatti, viene facilmente trasmesso attraverso microlesioni della mucosa delle labbra, delle gengive, del palato che possono essere provocate dal consumo di alcolici, bevande calde o dall’abitudine del fumo.
Il contagio, inoltre, è facilitato se si trova in condizioni di difese immunitarie deboli, ad esempio dopo aver contratto un’influenza.

Come proteggersi da questo rischio?

La protezione più efficace rimane il preservativo utilizzato in modo corretto. A questo proposito è opportuno ricordare che oltre al classico preservativo maschile, esiste anche quello femminile, in grado di proteggere sia la mucosa genitale femminile, che la mucosa orale maschile.

HPV: Diagnosi

La diagnosi di questo virus avviene attraverso l’esecuzione di un HPV test, che deve necessariamente essere effettuato dopo 2/3 mesi dal presunto contagio, tempo necessario per rendere il test affidabile.
Si tratta del medesimo test noto alle donne come prelievo di cellule della cervice uterina, che può essere eseguito anche sulla saliva, oppure a livello intrauretrale o a livello anale.

Un ottimo strumento di prevenzione è costituito dal Vaccino HPV, a patto che venga fatto prima del contagio e non come terapia.

 

cos'è medicalbox?