Gli Sbalzi di Pressione, facciamo un pò di chiarezza

[fa icon="calendar"] 18/02/18 11.55

calo di pressione.pngAbbiamo già trattato l’argomento pressione: cos’è, come si misura e quelli che dovrebbero essere i suoi valori in condizioni di normalità.

Sappiamo che un soggetto può essere ipoteso, normoteso o iperteso secondo i seguenti valori:

 

 

Pressione sistolica

Pressione diastolica

Ipotensione (pressione bassa)

da <80 a 99 mmHg

da <60 a 69 mmHg

Pressione normale (accettabile)

da 100 a 139 mmHg

da 70 a 89 mmHg

Ipertensione (pressione alta)

da 140 a >180 mmHg

da 90 a >110 mmHg

 

Ma cosa succede durante gli sbalzi di pressione?

 

Cosa sono gli Sbalzi di Pressione?

Normalmente, la pressione arteriosa di un individuo dovrebbe essere abbastanza stabile: normale, alta, bassa ma stabile o con variazioni, durante la giornata, nei limiti di pochi mmHg. Accade, invece, che da una misurazione all’altra (ed anche nel brevissimo periodo) possa esserci un “salto” della pressione sistolica anche di 30/40 mmHg: ecco uno sbalzo di pressione che andrà ad impattare fisicamente sulle arterie.

 

Questo è piuttosto normale se ci si trova davanti ad

  • una situazione particolarmente stressante,
  • una forte arrabbiatura o
  • una forte emozione.

 

Quando, invece, questo stato è prolungato nel tempo e non trattato, può divenire addirittura più pericoloso rispetto all’ipertensione aumentando i rischi di:

  • ictus,
  • infarto,
  • scompenso cardiaco,
  • scompenso renale o
  • condizioni ancora più infauste.

 

Le cause che possono portare a soventi alterazioni dei valori pressori possono essere genetiche o, semplicemente, seguire l’invecchiamento del corpo.

 

Per alcuni, gli sbalzi di pressione sono asintomatici, mentre altre persone non sono in grado di riconoscerne i segnali: questo è il motivo per cui si consiglia a tutti di munirsi di un apparecchio (oramai sono in vendita ovunque ed a basso costo) con il quale effettuare dei test casalinghi.

Nota! È bene stare a riposo per i dieci minuti precedenti l’esame.

 

Come Prevenire e Curare gli Sbalzi di Pressione? 

Innanzitutto: consultare il medico curante e tenere un diario dei valori pressori da controllare più volte al giorno. 

Esistono anche strategie o stili di vita che aiutano ad arginare il problema:

  • evitare di essere il sovrappeso,
  • seguire un regime alimentare povero in grassi e sale,
  • eseguire costante e regolare attività fisica,
  • limitare il consumo di alcolici,
  • eliminare il fumo,
  • evitare le situazioni stressanti,
  • porre attenzione agli sbalzi repentini di temperatura (i valori si abbassano con il caldo e si innalzano con l freddo).

Cardiologis

Categoria: Cardiologia

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog