“Digiuno Depurativo. Ecco come riequilibrare l’organismo in 1 giorno.”

Digiuno Depurativo

Gli eccessi alimentari, soprattutto se caratterizzati dall’assunzione di una grande quantità di zuccheri e calorie, tendono a stimolare un aumento dell’insulina e del deposito di grassi nel nostro organismo. Come rimediare? La soluzione è riequilibrare, con un’alimentazione sana, lo stress calorico-ossidativo a cui abbiamo sottoposto il nostro organismo.

Per questo è importante inserire nel nostro menù alcuni alimenti che possano aiutarci a smaltire le tossine, cioè alimenti ricchi di antiossidanti e vitamine, che sono le nostre principali difese contro i radicali liberi. Tra questi ci sono: pomodori, frutti di bosco e agrumi. Inoltre, contro il gonfiore sono molto utili alimenti diuretici, ricchi di acqua e poveri di sale (in particolare alcuni tipi di verdure), per fare in modo che eliminino i sali minerali, che si disperdono nell’acqua di cottura.

Di seguito daremo alcuni consigli su come riequilibrare il nostro organismo grazie ad un digiuno depurativo che non consiste in un vero e proprio digiuno drastico bensì in una dieta a base di frutta e verdura, da seguire per un giorno.

Alcuni suggerimenti per depurare il nostro organismo

La depurazione non è un vero digiuno, che può essere anche pericoloso se non si viene seguiti da un medico esperto, ma è una prassi che prevede, attraverso apposite tisane o cibi, l’eliminazione delle scorie soprattutto attraverso l’urina.

Bisogna rimuovere, almeno per tutta la giornata, gli alimenti di origine animale, in particolare latte e derivati, che sono spesso alla base di intolleranze alimentari.

  • Primo Mattino: la depurazione inizia dal mattino, momento in cui il nostro organismo è più propenso a depurarsi. Si inizia bevendo un bicchiere d’acqua tiepido, in cui è stato spremuto un po’ di succo di limone.

Il limone ha proprietà alcalinizzanti che rendono il nostro organismo meno acido.

Questo processo migliora il transito intestinale, quindi ci permette di depurare l’organismo con l’eliminazione delle feci. Inoltre il succo di limone ha effetti benefici sul fegato che è l’organo che assorbe maggiori quantità di tossine e sulle pareti dello stomaco, andando così a contrastare i problemi legati all’acidità.

  • Metà mattina: bere una tisana a base di erbe depurative tra cui: betulla, carciofo, ortica, tarassaco.
  • Pranzo e cena: bere un centrifugato di frutta o di verdure a base di: broccoli, zucchine, carote e sedano.

In particolar modo il sedano, consumato anche crudo, oltre ad essere un valido spezza fame, ha ottime proprietà diuretiche e depurative.

Evitare il consumo di cibi lievitati, come il pane, e cereali raffinati come pasta o riso.

Come frutta scegliere sempre quella di stagione, quindi: mele, pere, arance. Fate attenzione alle banane, ai fichi e alla frutta secca perché contengono molte calorie.

Attenzione: affinché la depurazione sia efficace è necessario bere almeno due litri di acqua oligominerale durante la giornata. Ciò permetterà di aumentare la diuresi e quindi avere un corpo sano e depurato.

Ogni quanto è utile fare questa dieta depurativa?

È consigliato fare la dieta depurativa almeno una volta al mese o dopo periodi di festa.

Avete trovato utile questo blog? Ora siamo curiosi di sapere le vostre opinioni! Lasciateci un commento!

Conosci Medicalbox? Scopri cos'è

Visita in nostro sito!