Macchie bianche sulla pelle: vitiligine o fungo?

macchie bianche sulla pelle

Le macchie bianche sulla pelle sono causate dai melanociti, che non sono in grado di produrre una quantità sufficiente di melanina, pigmento naturale della pelle prodotto per proteggersi dai raggi del sole. I patiti dell’abbronzatura sanno che per ottenere una pelle perfettamente dorata la melanina è fondamentale, ma dopo l’esposizione al sole bisogna fare molta attenzione alla pelle, soprattutto se appaiono macchie rossastre o di colore bianco.

 Le macchie bianche sulla pelle possono essere causate da situazioni come:

  • Vitiligine (Dermatosi molto nota e diffusa)
  • Pityriasi Versicolor (Fungo della pelle)

 

Macchie bianche sulla pelle: la Vitiligine

Di solito, quando notiamo delle macchie bianche sulla pelle di altre persone, riconduciamo queste chiazze alla vitiligine, conosciuta anche con il nome leucoderma, un disturbo della pelle che si manifesta entro i vent’anni, di origine ereditaria. La vitiligine non è contagiosa ma, per chi è affetto da questa patologia, il rischio di scottatura derivato dall’esposizione al sole è veramente altissimo.

Le macchie bianche si manifestano su tutto il corpo e chi soffre di vitiligine ha queste chiazze in prossimità degli occhi, braccia, mani, viso, collo e, come abbiamo detto prima, essendo molto delicate l’esposizione al sole dovrebbe essere ridotta ai minimi termini.

Il trattamento della vitiligine con tecnica ambulatoriale, per riuscire a riattivare la funzione dei melanociti, prevede una tecnica che si basa sulla:

  • somministrazione di raggi UV
  • applicazione di sostanze fotosensibilizzanti

Le macchie causate dalla vitiligine sono di colore bianco, hanno una forma asimmetrica ed i contorni sono più scuri ma delineati.

La causa scatenante non è stata individuata, infatti si pensa sia per lo più una questione ereditaria ma, nonostante ciò, lo stress e l’improvviso calo delle difese immunitarie potrebbero incidere di molto. Anche la disfunzione della tiroide potrebbe provocare queste chiazze bianche, perché le difese immunitarie sono deboli.

Più che un problema a livello fisico, la vitiligine è un disturbo a livello estetico e psicologico perché questa patologia non viene purtroppo percepite come “normalità”.

 

Macchie bianche sulla pelle: la Pityriasi Versicolor

Certe volte le chiazze bianche sulla pelle non sono riconducibili alla vitiligine, ma a un’infezione di tipo cutaneo generato da funghi della pelle. Questi funghi si manifestano in prossimità dei follicoli piliferi, attingendo nutrimento dalle secrezioni delle ghiandole sebacee: Pityrosporum Ovale

Si manifesta in condizioni di intensa sudorazione e diminuzione delle difese immunitarie (calo delle difese che avviene dopo un periodo di tempo in cui vengono assunti farmaci). Se la pelle di presenta maculata con chiazza di vario colore, che vanno dal bianco al rosso, l’infezione cutanea prende il nome di Pityriasi Versicolor.

Queste macchie possono essere sparse lungo il tronco, la schiena ed il collo ed in un primo momento, le chiazze sono di colore bianco, perché la produzione di melanina è bloccata laddove si scatena l’infezione. Non sempre questa infezione viene riconosciuta, sarà il dermatologo ad individuarla e a dare la giusta cura al paziente.

L’estate è il momento in cui emergono maggiormente queste macchie della pelle quindi, se dopo una giornata al mare noti qualcosa di strano, rivolgiti ad un dermatologo che potrà consigliarti la cura più adatta per eliminare i funghi della pelle o per verificare se si tratta di vitiligine.

Noi di Medicalbox abbiamo selezionato gli specialisti della tua città quindi se vuoi acquistare la tua prossima visita a prezzi scontati con un tempo d’attesa ridotto, clicca qui sotto.

Prenota una Visita Dermatologica con Medicalbox