Gomito del Tennista: Rimedi ed Esercizi Epicondilite

[fa icon="calendar"] 17/05/16 19.11

gomito_del_tennistaSi tratta del nemico numero uno di coloro che praticano, agonisticamente o meno, il Tennis.

Da recenti studi, sembra che una prima causa per sviluppare l’Epicondilite possa essere trovata nel modo in cui si impugna la racchetta, ma scopriamone di più.

 

Si tratta di un avversario difficile da battere, che può ostacolare il gioco a rete, quanto quello a fondo campo e annullare gli effetti anche del miglior servizio. Com’è possibile questo?

Si tratta di un’infiammazione che rende impossibile anche solo tenere in mano la racchetta.

 

E’ un processo infiammatorio che coinvolge alcuni tendini del gomito fino ad espandersi fino al polso e può rendere assai dolorosi, o addirittura impedire, numerosi gesti quotidiani, figurarsi una partita a tennis; viene chiamato in gergo Gomito del Tennista perché è un’infiammazione assai frequente nei soggetti che praticano questo sport.

E’ necessaria però una precisazione: è una patologia che colpisce soggetti che praticano attività lavorative o sportive logoranti, ma per esserne colpiti bisogna essere geneticamente predisposti, che può derivare da una qualità scadente del tessuto tendineo o da posizioni errate che ne causano torsioni eccessive.

 

Gomito del Tennista: Rimedi, Rischi ed Esercizi Epicondilite

Il Tennis, come abbiamo detto, è lo sport più rischioso per i soggetti geneticamente predisposti ad essere colpiti da questa infiammazione, ma la cosa strana, che può sembrare un paradosso, è che pare colpisca maggiormente i principianti rispetto ai giocatori professionisti, che seguono programmi di allenamento molto più pesanti e giocano molto di più.

Come si spiega questa cosa? Il gesto tecnico pulito è la prima forma di prevenzione efficace: eseguire nel modo sbagliato i movimenti per colpire la pallina è una delle cause principali dell’Epicondilite e ne deriva che la prevenzione fondamentale nasce dall’esercizio sulla tecnica.

Un altro aspetto importante è rappresentato dall’attrezzatura che si utilizza: dall’impugnatura, alle corde, ma anche le palline e le condizioni del campo, sono tutti fattori che intervengono nei microtraumi causati dal colpo.

Infatti, ad esempio, giocare su un campo particolarmente umido, può appesantire la pallina, rendendo più forte ogni colpo sulla racchetta.

 

Nel caso in cui si abbia il sospetto di questa infiammazione o sia capitato di soffrirne nel passato, è consigliato evitare campi umidi ed attrezzature non adatte per evitare di aggravare la situazione

Epicondilite

Categoria: Fisioterapia

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog