Assenza di mestruazioni? Chiedi alla Ginecologa Bologna.

[fa icon="calendar"] 22/10/15 14.32


amenorrea_donna
L’assenza temporanea o permanente delle mestruazioni nella donna viene chiamata amenorrea. Questa assenza va monitorata quando il ciclo è assente per almeno tre mesi o se raggiunti i 16 anni una ragazza non ha ancora avuto il primo ciclo. Tale patologia può essere causata dalla particolare fase di vita che la donna sta vivendo (ad esempio la gravidanza o la menopausa,) malfunzionamento degli organi riproduttivi, stile di vita o uso di farmaci.

Dottoressa, esattamente che cos’è l’amenorrea?

L’amenorrea è l’assenza di mestruazioni. Questa può dividersi in due tipologie:

-primaria: riguarda le donne che al compimento del sedicesimo anno di età non hanno avuto ancora il primo ciclo mestruale.

-secondaria: riguarda le donne che hanno già avuto un ciclo mestruale regolare. Le mestruazioni si dovrebbero interrompere con la menopausa, ma quando la stessa interruzione avviene prima è doveroso contattare un ginecologo per valutarne le cause.

 

Come posso riconoscere l’amenorrea?

Il sintomo principale di questa patologia è l’assenza del ciclo mestruale. Questo sintomo però può essere accompagnato da altri disturbi, a seconda della causa dell’amenorrea:

  • Squilibrio ormonale
  • Distrurbi visivi
  • Perdita di capelli
  • Acne
  • Secrezione lattea anomala dal capezzolo
  • Mal di testa
  • Eccesso di peli sul viso

 

Se non curata, a cosa può portare l’amenorrea?

L’assenza di mestruazioni è un disturbo che non va sottovalutato perché può portare a esiti indesiderati. In particolare può causare infertilità o debolezza ossea.

 

Quali possono essere le cause dell’assenza del ciclo mestruale?

Dobbiamo distinguere le cause dell'amenorrea primaria e di quella secondaria.

Cause amenorrea primaria:

L'amenorrea primaria è dovuta ad una condizione genetica o anatomica nelle donne che non hanno mai avuto le mestruazioni. 

  • Disturbi della ghiandola pituitaria: questa ghiandola ha un ruolo nella regolazione ormonale
  • Ovaio policistico
  • Assenza di organi riproduttivi. Una ragazza può essere nata priva di utero, di vagina o cervice.
  • Sindrome di Turner
  • Disgenesia gonadica: una patologia in cui le ovaie sono prematuramente impoverite dei follicoli e ovociti

 

Cause amenorrea secondaria:

  • Gravidanza 
  • Menopausa
  • Predisposizione familiare
  • Sport rigoroso, donne che svolgono una rigorosa attività sportiva possono incorrere in questo disturbo
  • Peso eccessivamente basso 
  • Stress emotivo
  • Ipertiroidismo 
  • Livelli elevati di androgeni (ormoni maschili)
  • Insufficienza ovarica (insufficienza ovarica prematura o menopausa precoce)

 

Come si diagnostica l’amenorrea?

Con la visita ginecologica, nello specifico con un'ecografia, si verifica la presenza di eventuali problemi strutturali degli organi riproduttivi. Tuttavia l'amenorrea può essere un disturbo causato da un insieme di problemi ormonali. Il Dottore per poter individuare la causa corretta potrebbe aver bisogno di utilizzare diversi test di laboratorio o esami strumentali per immagini.

 

Come verrà trattato il mio disturbo?

La Ginecologa Bologna dopo aver individuato le cause dell’assenza di mestruazioni, deciderà la cura più adatta per ristabilire i normali livelli ormonali e le mestruazioni. In caso di anomalie genetiche o anatomiche potrà essere valutato un eventuale intervento chirurgico.

Se soffri di questo disturbo, non tardare e prenota subito una visita dalla Ginecologa Bologna presso Il Poliambulatorio Centro di Terapia Ionoforetica.
 
Ginecologo

Categoria: Ginecologia

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog