Stiramento Muscolare: sintomi, cause e rimedi

[fa icon="calendar"] 12/01/15, 11:52

tecarterapia.png

Lo stiramento muscolare è un trauma davvero molto frequente, soprattutto fra gli sportivi che sono abituati a sollecitare intensamente la muscolatura o fra coloro che eseguono una attività fisica senza un’adeguata preparazione di  riscaldamento e stretching.

 

Ma cos’è lo stiramento muscolare?

Si tratta di un allungamento delle fibre muscolari che provoca una alterazione del tono del muscolo di intermedia gravità, tra la contrattura e lo strappo.

Quali sono i sintomi?

Lo stiramento muscolare si manifesta generalmente con un improvviso e intenso dolore limitato all’area del trauma a cui segue uno spasmo muscolare.

Poiché il dolore avvertito a volte risulta sopportabile spesso lo sportivo è portato a non interrompere subito  l’attività fisica alla quale si sta dedicando; sarebbe invece opportuno sospendere immediatamente l’attività così da evitare conseguenze più gravi e complesse, come per esempio lo strappo muscolare. 

E’ importante ricordare quindi che un dolore muscolare, anche se leggero, non va mai trascurato.

E le cause?

Lo stiramento muscolare, come del resto tutti i tipi di traumi, può essere dovuto a diverse cause; fra queste le più frequenti sono un riscaldamento insufficientescarsa preparazione fisicaproblemi di posturasbagliata alimentazione e apporto nutritivo e scarsa idratazione del corpo.

Come risolvere il problema?

Sicuramente un buon modo per fare autodiagnosi è quello di non trascurare mai un dolore muscolare.

Per risolvere al più presto il problema poi è fondamentale  il riposo;  è infatti molto importante arrestare immediatamente l’attività fisica che si sta svolgendo per evitare di sforzare ulteriormente il fisico ed andare incontro a serie complicazioni.

Con un trauma di questo tipo per contenere la reazione infiammatoria generalmente si fa ricorso al protocollo di intervento R.I.C.E: si immobilizza la zona interessata e la si lascia a riposo; ad intervalli si applica il ghiaccio;  si applica una benda compressiva per ridurre l’eventuale emorragia; si raccomanda di tenere la parte del corpo interessata dallo stiramento elevata al di sopra del livello del cuore. Inoltre è consigliabile non praticare attività fisica per almeno 5 giorni.

Anche le terapie mediche sono utili per curare uno stiramento muscolare; fra queste le più utilizzate sono:

laserterapia: trattamento fisioterapico per la riduzione del dolore e dell'eventuale gonfiore

massaggio fisioterapico: trattamento per aumentare la capacità di recupero e rilassare il tono muscolare

bendaggio funzionale: presidio fisioterapico che ha lo scopo di preservare le singole strutture muscolo tendinee attraverso l'utilizzo di bende adesive estendibili opportunamente combinate

onde d'urto: trattamento che sfrutta le onde sonore; queste hanno un forte potere antinfiammatorio e antidolorifico e sono in grado di stimolare la riparazione dei tessuti.

Infine è molto importante affidarsi ad uno specialista serio e professionale e non sottovalutare mai i messaggi che ci invia il nostro corpo.

fisioterapia_medicalbox

Categoria: Fisioterapia

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Staff Medicalbox

Scritto da Staff Medicalbox

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog