Ecografia Tiroidea: quando diventa necessario farla?

[fa icon="calendar"] 29/12/15, 18:46

Ecografia_TIroide.pngLa tiroide è una ghiandola di piccole dimensioni ma importantissima per l’organismo: infatti, è fondamentale per innumerevoli funzioni vitali, considerata una centralina per il nostro organismo.

Per questi motivi, un suo malfunzionamento va corretto tempestivamente, individuando il trattamento più idoneo al caso specifico.

Tiroide: tradotto letteralmente dal greco è il nostro scudo; una piccola ghiandola che svolge numerose mansioni tra cui regolazione e controllo di diverse funzioni del corpo, primi fra tutti sistema nervoso e metabolismo energetico.

 

Il suo malfunzionamento può determinare patologie in diversi distretti dell’organismo.

Questa piccola ghiandola a forma di farfalla, deve la sua importanza anche ai due ormoni che rilascia: la Tiroxina, ormone tiroideo vero e proprio, e la Calcitonina, responsabile della regolazione del Calcio.

Questi due ormoni svolgono un ruolo importante nella regolazione del metabolismo energetico, informando le cellule sul consumo di energia.

Altra funzione fondamentale riguarda la regolazione dei processi di apparati quali Sistema Nervoso Centrale e Periferico.

Inoltre è implicata nei processi termici del corpo, agisce quando c’è molto freddo, agevola la trasformazione dell’apporto energetico del cibo in energia termica, ma gestisce anche i processi gatrointestinali.

 

Sintomi da non sottovalutare? Ipertiroidismo e Ipotiroidismo

E’ una struttura molto complessa, che può funzionare in eccesso (Ipertiroidismo) o in difetto (Ipotiroidismo).

 

Nel primo caso, un segno caratteristico consiste è la tendenza a trasformare il cibo in calore, che consente di non assimilare le calorie assunte con il cibo; infatti, uno dei primi parametri che viene valutato è la temperatura corporea che è generalmente aumentata in questi pazienti. Inoltre, l’Ipertiroidismo è associato a repentini cambi di umore, con improvvisi episodi depressivi o manifestazioni di nervosismo in soggetti che erano traquilli fino a poco prima.

 

Nel secondo caso, invece, l’ Ipotiroidismo dipende da un’insufficiente produzione di Tiroxina: il segnale più importante in questo caso riguarda una costante sensazione di stanchezza, che si manifesta in particolare nelle prime ore del pomeriggio, associata a scarsa capacità di concentrazione e ad eventuale aumento ponderale.

 

Sintomi da non sottovalutare? Noduli Tiroidei

Un’altra situazione particolare, da non sottovalutare e potenzialmente indipendente dal funzionamento della ghiandola, è costituita dai Noduli Tiroidei.

 

Si tratta di aumenti di massa ben delimitati di parti (anche molto piccole) della tiroide: emergono, nella maggior parte dei casi, in maniera casuale, a seguito di altri esami e/o patologie.

Generalmente vengono asportati perché, soprattutto in base alla posizione che vanno ad occupare, possono causare problemi di compressione, ma nella maggior parte dei casi sono di natura benigna: infatti, solo il 4-5% evolve in tumore maligno.

 

Per poter accertare la presenza di Noduli Tiroidei, l’unico strumento attendibile è costituito dell’Ecografia Tiroidea, che viene generalmente eseguita a seguito di palpazione, modalità diagnostica non del tutto affidabile.

Nel momento in cui ci si trova in presenza di alcuni di questi sintomi, sarà opportuno rivolgersi all’Endocrinologo che valuterà la necessità di prescrivere un’Ecografia Tiroidea per poter approfondire la situazione specifica.

Ecografia Tiroidea

Categoria: Ecografia

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog