Foglia e Radice di Ortica: Benefici e Proprietà terapeutiche

[fa icon="calendar"] 09/10/18 18.20

orticaL’Ortica nasce spontaneamente ed in abbondanza in America del Nord ed in tutta Europa: è legata ai terreni ricchi di argilla e di materie organiche.

 

Questa vivace pianta è soprattutto conosciuta per l’irritazione violenta ed immediata che provoca quando i suoi peli vengono a contatto con l’epidermide, irritazione dolorosa come una bruciatura e che la rende nemica dell’uomo che reagisce estirpandola ovunque essa cresca.

In realtà, però, questa pianta cela sotto un aspetto detestabile numerose proprietà benefiche e terapeutiche, presenti sia nelle radici che nelle foglie, motivi per cui è apprezzata da tempo dalla medicina tradizionale.

 

I Principi Attivi della foglia di Ortica

La Foglia di Ortica contiene numerosi principi attivi:

  • Vitamine del gruppo B, tra cui B2, B5 e B9, ossia l’Acido Folico
  • Vitamina A
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Minerali, quali Magnesio, Ferro e Silicio
  • Oligoelementi, tra cui Rame e Zinco

 

La sua composizione così ricca di questi elementi, in particolare di Zinco, Silicio e Vitamine, la rendono particolarmente utile nel trattamento di capelli deboli, con doppie punte e delle unghie fragili; agisce, inoltre, stimolando la ricrescita dei capelli.

 

Ha doti particolarmente apprezzate, grazie all’effetto antinfiammatorio dello zinco, anche nel trattamento dell’acne e di numerose altre irritazioni cutanee, quali eczema nervoso ed infantile.

 

Grazie alla presenza di Ferro ed Acido Folico, è anche un ottimo remineralizzante e può essere impiegato nel trattamento di cartilagini danneggiate in soggetti affetti da artrosi o reumatismi, in particolar modo durante la menopausa.

 

Infine, è nota per le sue proprietà Toniche, utili nel contrastare l’astenia e costituisce un buon alleato per le donne in gravidanza grazie all’apporto di Ferro.

 

La Radice dell’Ortica: utile nel trattamento di disturbi alla Prostata

Numerosi studi hanno verificato che questa parte della pianta di Ortica ha grande utilità nel trattamento dei disturbi a carico della Prostata ed, in particolare, nella riduzione dell’Ipertrofia di questa ghiandola.

 

Infatti, questo disturbo, assai frequente nella popolazione maschile a partire dai 50 anni (colpisce 1 uomo su 4), è il risultato dell’ingrossamento progressivo della prostata, ghiandola che circonda l’uretra, canale necessario per il flusso dell’urina e dello sperma. In condizioni di ipertrofia si verifica l’ostruzione dell’uretra a tal punto da impedire anche la semplice minzione, cioè l’azione di urinare.

Gli steroli, cioè il Betasitosterolo, i Lignani o gli Steroidi in essa contenuti, sono sostanze che operano direttamente sulle cause dell’Ipertrofia: in questo modo, la radice ottiene effetti benefici nel trattamento dell’Ipertrofia Benigna e di tutte le sue manifestazioni dolorose.

Medicalbox

Categoria: Nutrizione e Dieta, Attualità

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere di un medico, per questo ti consigliamo di affidarti sempre ad uno specialista.
Medicalbox Staff

Scritto da Medicalbox Staff

Medicalbox è il primo sito che ti parla di salute e ti fa risparmiare sulla prenotazione di visite mediche online.

call_center_3.png
Second_Opinion

Iscriviti al Nostro Blog